Bracciale, kupe’e ho’okalakala

· arte
Autori

Bracciale

Fig. 1: Bracciale costituito da 22 zanne di cinghiale fermate tra loro da cordicelle di fibra vegetale.

Veniva indossato dai danzatori di hula, durante cerimonie e rituali religiosi. I danzatori raccontavano la storia soprattutto attraverso i canti, ma anche aiutandosi con i movimenti delle mani. Far parte del corpo di danzatori non era facile. Il tirocinio seguiva regole ferree e i danzatori erano soggetti a diversi tabu. Lekapu, le regole di condotta erano severissime: prima delle performances non dovevano tagliarsi i capelli o le unghie e avere rapporti sessuali. Venivano applicate anche restrizioni sull’alimentazione, in quanto alcuni cibi erano considerati tabu per i danzatori. Esisteva persino la figura del ‘memorizzatore’, che doveva aiutare i cantanti e i suonatori di tamburo.
Anche questo bracciale, come altri oggetti presenti nei musei occidentali, è stato raccolto quando nelle Hawai’i era in atto un periodo di profondi cambiamenti politici e culturali. Oggetti come questo, ad esempio, risentirono del contatto con gli europei e delle politiche espansionistiche di Kamehameha (I re hawaiano) nella forma e nella grandezza.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: